CORSO DI INFORMATICA 2012

Cloud computing

In informatica con il termine inglese cloud computing (in italiano nuvola informatica) si indica un insieme di tecnologie che permettono, tipicamente sotto forma di un servizio offerto da un provider al cliente, di memorizzare/archiviare e/o elaborare dati (tramite CPU o software) grazie all’utilizzo di risorse hardware/software distribuite e virtualizzate in Rete.

Cloud computing

Annunci

Un file con estensione “.torrent”,  non è altro che un file che identifica univocamente il file da scaricare tramite Tracker.

A sua volta con il termine “Tracker” (dall’inglese “tracciatore”), si indica un server per lo smistamento fonti tra i client del programma: invia la lista dei file messi in condivisione dai vari utenti fra loro, offrendo un servizio di directory (nel contesto dei programmi P2P BitTorrent, ovvero i programmi di file sharing quali eDonkey/eMule/uTorrent/bitTorrent).

Browser

BrowserDall’inglese “to browse”, in italiano “sfogliare”, il termine letteralmente significa “sfogliatore”. Nella lingua Italiana il termine più comunemente usato è “navigatore”. Il browser è il programma che permette di navigare (sfogliare le pagine) nel Web visualizzando le immagini, la formattazione dei testi, le pagine e gli hyperlink, interpretando i file in linguaggio HTML residenti su server (HTTP). La funzione dei browser attuali è molto più ampia e prevede anche funzionalità di posta elettronica, newsgroup ed editor HTML. Il primo a concepire Internet in questo modo fu Mosaic nel 1993, i più diffusi attualmente sono Internet Explorer (MsIe), Mozilla Firefox, Google Chrome e Safari.

Tipi di software

Come viene suddiviso normalmente il software?
Un software è sempre un programma scritto in un linguaggio adatto ad essere compreso dalla CPU e contiene istruzioni che vengono eseguite dal processore.

Il software si suddivide in:
Software di sistema (o di base) che gestisce le risorse hardware del computer ed il loro utilizzo. Di esso fanno parte i programmi di boot forniti dai produttori di computer e che servono ad avviare la macchina ed il Sistema Operativo che gestisce applicazioni e periferiche del computer.
Software applicativo, come ad esempio i programmi di scrittura, di ritocco fotografico, gli antivirus, ecc. che vengono acquistati a parte e installati sulla macchina dopo che questa contiene già il Sistema Operativo

Come funziona il software nel computer?
All’avvio della macchina, il software di sistema (il Sistema Operativo) gestisce tutte le funzioni generali della macchina, come l’aspetto grafico delle visualizzazioni su monitor, la scrittura e la lettura dai dischi, la messa in esecuzione e la chiusura dei vari programmi, la ricezione e trasmissione di dati attraverso tutti i dispositivi di I/O.
Il software applicativo fornisce alla macchina, tramite il software di sistema, le istruzioni per la elaborazione dei dati di input e la presentazione dei risultati in uscita.

Il termine estensione indica una sequenza di caratteri alfanumerici aggiunti dopo il nome di un file e separati da quest’ultimo da un punto. L’estensione permette all’utente di un computer, ma anche ad alcuni programmi, di distinguere tra i vari formati di file.

Perché l’estensione nei file?
L’estensione di un file servea capire che tipo di file abbiamo di fronte. Nei sistemi operativi che ne fanno uso, anche se l’estensione può esserecambiata o tolta dal nome del file senzaperdere i dati al suo interno, il file senza estensione o con estensione sbagliata, non viene riconosciuto. Per ovviare questo problema basta rimettere l’estensione dopo il punto che viene posto dopo il nome.

Perché non vedo l’estensione del file?
In un sistema operativo come Windows le estensioni sono nascoste in modo predefinito.
Se occorre vedere l’estensione basta aprire una cartella qualsiasi
cliccare sul menù Strumenti
cliccare la voce dell’elenco opzioni cartella
cliccare l’etichetta Visualizzazione
In Impostazioni avanzate togliere la spunta alla voce Nascondi le estensioni per i tipi di file conosciuti
Cliccare sul pulsante OK

Estensioni dei file più diffusi:

Leggi il seguito di questo post »

Memoria veloce

Cos’è la memoria centrale del computer?
Le memorie di massa sono memorie lente. La CPU lavora, invece, a velocità altissime, per cui ha bisogno di memorie molto veloci per conservare temporaneamente i dati da elaborare.
Queste memorie costituiscono la memoria centrale del computer e ne determinano, insieme alla CPU, la potenza di elaborazione.

Quali sono le memorie veloci del computer?
Le memorie veloci del computer sono:
• RAM. (Random Access Memory ovvero Memoria ad accesso casuale). E’ la memoria in cui risiede il programma e i dati in fase di elaborazione. E’
costruita con la stessa tecnologia del processore.
• ROM. (Read Only Memory ovvero Memoria a sola lettura). Contiene dati necessari all’avviamento della macchina, immessi dal costruttore.
• EPROM. (Erasable Programmable Read Only Memory) ovvero Memoria programmabile e cancellabile a sola lettura.
• Registri e memoria CACHE. Sono memorie interne al processore, ad altissima
velocità di accesso. Esse servono alla CPU, durante la elaborazione, per immagazzinare dati e istruzioni temporanei.

Dispositivi di memoria

Cos’è una memoria?
Una memoria è un dispositivo capace di immagazzinare, conservare e restituire informazioni, cioè programmi, applicazioni e dati. Nel computer sono presenti diversi tipi di memorie.
Ciò che differenzia le memorie è la velocità di accesso e la capacità.

Cos’è una memoria di massa?
Vengono dette memorie di massa tutti i supporti (dischi e nastri) su cui vengono registrati dati, documenti e programmi che si vogliono conservare, sono quindi memorie di massa i floppy, i CD, gli hard disk, gli zip, ecc. Lo spazio di memoria, come abbiamo già accennato in precedenza, viene espresso in Byte (memoria richiesta da un carattere) e multipli.
Multipli del Byte sono:

il KiloByte (KB) pari a 1024 Byte (circa 1000 Byte)
il MegaByte (MB) pari a 1.048.576 Byte (circa un milione di Byte)
il GigaByte (GB) pari a 1.073.741.824 Byte (circa un miliardo di Byte)
il TeraByte (TB) pari a 1.099.511.627.776 Byte (circa mille miliardi di Byte)

I supporti per le memorie di massa si dividono nelle seguenti categorie:

Leggi il seguito di questo post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: